BlogArredamento delle camere: quanto influisce nella scelta di hotel e B&B?

Arredamento delle camere: quanto influisce nella scelta di hotel e B&B?

Nella scelta di un hotel e di un B&B concorrono per il cliente più fattori: costo, posizione e sì, anche arredamento delle camere.
Il primissimo fattore di cui tenere conto quando si parla di arredamento per camere di hotel e B&B è la percezione iniziale che l’ambiente suscita nei clienti grazie all’impatto visivo.
Ecco alcuni suggerimenti utili per orientarsi nella scelta dell’arredamento.

Oltre ad assicurarsi che gli ambienti siano puliti e ordinati è indispensabile ispirare negli ospiti un senso di accoglienza e sicurezza. A questo scopo provvedono gli arredamenti, determinanti nel definire l’identità della struttura e guidare la scelta del potenziale cliente.

L’arredamento di camere per hotel e B&B, come ben sanno architetti, progettisti e albergatori, va adattato al tipo di struttura ricettiva e alla tipologia di ospite che si vuole attirare: un hotel di lusso avrà arredamenti molto diversi da un ostello destinato a viaggiatori solitari.

Per riprendere questo esempio: in un hotel di lusso l’ospite si aspetta di trovare mobili di una certa qualità e raffinatezza, letti ampi e comodi, un’illuminazione ricercata e un bagno impeccabile.

In un B&B, allo stesso modo, all’ospite piace sentirsi coccolato come se fosse a casa, e qui i dettagli fanno di sicuro la differenza: si può giocare con i diversi stili, pur mantenendo sempre una certa coerenza, e creare un luogo accogliente, riposante e allegro.

L’approccio visivo, dunque, è fondamentale già in fase di prenotazione, quando il cliente scorre le immagini sul sito della struttura ricettiva. Per questo motivo l’arredamento delle camere per hotel e B&B va studiato nei più piccoli dettagli.

Coerenza con il luogo geografico

In fase di progettazione è bene tenere conto del luogo geografico in cui sorgerà la struttura ricettiva ed è importante rispettare un certo immaginario riguardo allo stile d’arredamento di hotel e B&B.

Chi sogna le proprie vacanze in una località di montagna pregusta già il soggiorno in camere con l’odore di legno, l’abbraccio dei toni caldi e degli ambienti accomodanti. Offrire un B&B o un hotel arredato con stile minimal o shabby chic, in questo caso, non è la scelta più azzeccata. Questo potrebbe influenzare negativamente la decisione dell’ospite nella scelta della struttura in cui soggiornare.

Lo stesso discorso vale per una località balneare, in cui di certo l’ospite non opterà per strutture con mobili in scuro legno massello e stanze dai toni caldi che ricordano un accogliente focolare, ma di certo prediligerà camere ariose, dai toni pastello e con dettagli che ricordano la leggerezza della vita in riva al mare.

La scelta degli arredamenti per camere di hotel e B&B, dunque, non è un aspetto da sottovalutare, ma va strutturata già in fase di progettazione e va orientata con precisione. In questa fase può essere utile rivolgersi ad esperti che guidino nella selezione degli elementi dell’arredamento: è bene essere sicuri di trasmettere all’ospite l’identità della struttura e guidarli nella scelta del soggiorno.

Gli esperti di DGM sono a disposizione per consulenze di design in modo da non lasciare nulla al caso. Basta contattarci telefonicamente oppure inviare una mail compilando l’apposito form.

Nessun prodotto nel carrello.

X