• Home
  • Armadio ad ante scorrevoli o battenti. Quali scegliere? Due modelli a confronto

Armadio ad ante scorrevoli o battenti. Quali scegliere? Due modelli a confronto

L’armadio è uno degli elementi di arredo più importanti e certamente più presenti della zona notte.

Ecco due modelli con caratteristiche diverse che vanno incontro ad ogni esigenza.

Quando si tratta di arredare la zona notte, la praticità e la comodità degli arredi deve necessariamente coniugarsi con l’idea di stile che ognuno ha. Oltre a letto e comodini, l’arredo visivamente più imponente e di rilevante importanza è l’armadio.

Le nuove tendenze di arredo pongono l’accento sulla flessibilità e sull’utilizzo totale di ogni spazio interno, grazie a nuovi elementi divisori, nuove cassettiere interne e soprattutto nuovi meccanismi di apertura per ottimizzare al meglio lo spazio.

L’armadio ad ante battenti è un classico intramontabile, pur con accenti moderni, soluzioni innovative e finiture laccate o opache, resta un armadio dall’impronta tradizionale che riesce ad “aprirsi” totalmente e rivelare tutto lo spazio interno. È una tipologia di armadio che richiede uno spazio, all’interno della stanza, ampio per permettere alle ante di aprirsi.

Discorso diverso per un armadio ad ante scorrevoli, una tipologia che bene si adatta agli spazi ridotti degli appartamenti di città e che permette di “guadagnare” lo spazio dell’apertura grazie alle ante che scorrono l’una sull’altra. La notevole dimensione delle ante permette di aprire grandi porzioni di armadio in modo da rendere semplice la fruibilità.

Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *