• Home
  • Arredamenti moderni in tema pop art. Come arredare in questo divertente stile

Arredamenti moderni in tema pop art. Come arredare in questo divertente stile

Quadri e mobili pop art: quando lo stile si veste di forme e colori sgargianti per esternare fantasia e personalità

La Pop Art è stata una delle avanguardie artistiche più inusuali e produttive del Novecento, e oltre ai famosi quadri di artisti come Roy Lichtestein ed Andy Warhol, ha influenzato anche il settore dell’arredamento grazie ad un approccio totalmente nuovo verso il mobile e verso la casa esaltandone cromie, forme e disposizioni spaziali.

L’arredamento Pop Art ha un legame abbastanza stretto – strano a dirsi – con lo stile minimal: come quest’ultimo, l’arredo pop art è spesso formato da pochi ed essenziali elementi che però vengono “trattati” in modo piuttosto evidente grazie a colori accesi e forme generose e particolari.

I divani dovrebbero essere a tinta unita, di forma particolare (leggendario a tal proposito il divano a forma di labbra, simbolo degli anni ’50) e arricchiti da cuscini dai colori accesi. Per un living che si rispetti non può mai mancare un tavolino e mobili bassi caratterizzati da linee ricurve e colori vivaci.

Ma ricordiamoci che il vero materiale protagonista di questo stile è la plastica. Sedie in plastica trasparente e opaca abbinate tavoli dalle dimensioni generose sono un vero “must” per ogni arredamento Pop Art. Così come anche quadri grandi che raffigurano elementi della cultura pop contemporanea.

Arredamento minimal, Arredamento Pop Art, Mobili Pop Art, Quadri Pop Art

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *